Risorse personali e del personale: come gestirle

IL PERCORSO SI TERRÀ
L’ 8-9 GIUGNO

 

“Noi e gli altri, l’equilibrio per crescere”

Saper gestire al meglio il proprio tempo e quello del proprio staff è fondamentale per raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati.

Partendo da questo punto, la prima giornata di modulo offrirà un approfondimento prezioso su come scegliere, selezionare e quindi contrattualizzare le risorse umane, affinché sia l’azienda che il dipendente possano beneficiarne.

La seconda giornata sarà dedicata ai processi di azione e interazione nella gestione dello staff e dunque ai diversi stili di leadership e alla gestione del team. Si affronterà il tema dell’empowerment e delle sue dinamiche, dello stress negativo e positivo. Nel corso della giornata verrà approfondito anche il modo migliore di compilazione e valutazione di un cv.

Terzo anno accademico

Giugno – Dicembre 2020

 

LE ISCRIZIONI
SONO CHIUSE

Il programma in sintesi

Prima giornata:
• Quali, come e dove reclutare le risorse umane
• La selezione del personale
• Contratti, costi e orari di lavoro
• Team building: metodi per creare uno staff coeso
• Laboratorio

Seconda giornata:
• Leadership e gestione del team
• Stress positivo e negativo
• Dinamiche dell’empowerment
• Compilazione e valutazione di un cv

Perché frequentare questo modulo

Per avere un quadro preciso di cosa comporti il passaggio da bartender a bar manager, o general manager, rispetto allo staff con cui si lavora.
Per scoprire il miglior metodo organizzativo per far funzionare la propria attività e la propria agenda.

A chi è destinato.
Ai bartender o bar manager che vogliono fare un salto di ruolo e di qualità scoprendo i segreti di una gestione ottimale delle risorse personali e umane: fattori che decretano il successo di un’attività.

Docenti

Alessandro Melis

Ha aperto il suo primo bar caffetteria, il celebre Bar Fantasy, subito dopo la maturità. Da quel momento non si è più fermato e oggi è riconosciuto come uno dei protagonisti del settore beverage. Nel 2008 ha fondato Drinkable “bere bene ovunque” collaborando a diversi progetti e realizzando signature bar service per i brand più importanti e per le famiglie più in vista del jet set nazionale e internazionale. Fa parte del Gruppo Food&Beverage Pandenus in qualità di Mixology Consulting e Super visore del Punto Vendita di Piazza Gae Aulenti a Milano.

vuoi maggiori
informazioni?

Per avere maggiori dettagli su Accademia Branca,
compila il form di seguito e verrai ricontattato al più presto.

Perché scegliere Accademia Branca?

In un mondo in cui repentini cambiamenti si susseguono con velocità, Accademia Branca coniuga il presente e interpreta il futuro con contenuti formativi mai apparsi prima nel panorama professionale F&B italiano.
Fabio Bacchi, Docente
Un percorso accademico che sviluppa concetti che vanno oltre la miscelazione e fanno riflettere sulle problematiche della gestione aziendale, della gestione delle risorse umane della comunicazione. Il corso che tutti i bartender dovrebbero frequentare.
Luca Rossi
Alunno percorso
2019-2020
Credo che un percorso così nuovo e completo sia l'occasione per integrare le conoscenze al di fuori del bancone ma sempre all’interno del mondo bar. Accademia Branca insegna che la mixology è solo un piccolo segmento nel mondo dell’ospitalità.
Mattia Lissoni, Docente
Sono molto felice di aver avuto il privilegio di far parte di questo percorso che vuole essere all’avanguardia, con risultati grandiosi. Un percorso capace di unire la spensieratezza e l’armonia del mondo del bar alla risolutezza di una grande azienda.
Paolo Mastropasqua
Alunno percorso
2019-2020
Un percorso diverso dagli altri che vengono proposti nel settore.
Fabiana Radimir Canella
Alunno percorso
2019-2020
Durante il percorso si vedono le solite cose del quotidiano lavorativo in un’ottica diversa, ci si preoccupa di molteplici dettagli e si hanno nuovi stimoli rispetto al mero lavoro da banco.
Gabriele Tammaro
Alunno percorso
2019-2020